Mastica e sputa


Mastica e sputa
Giovanni Sicuranza




Tesoro finito, 

pallore di morte, 
l'ombra del coltello,
infranto di sangue,
allunga la lama nel 
mio sogno albino.

Tesoro finito, 
infinito di morte, 
uccidimi l'amore
prima del giorno,
sputa nel piatto il 
mio nome assassino. 

[grazie a Faber De André e Zucchero Adelmo Fornaciari]

Commenti

Post più popolari