Non smettono ancora


"Quel giorno nella chiesa anche i loculi vibrarono al ritmo della sua musica,
che era come battito di cuore,
di ogni cuore pulsante della terra.
Quel giorno con Hozier anche i morti ballarono e lui suonò per tutti, oh, sì, proprio per tutti; 
senza mai smorzare una nota,
suonò fino all'imbrunire del mondo"


[da "Non smettono ancora"; G. S. Flemmone; edizioni dB(A)]

Commenti

Post più popolari