Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2016

Frogger dance

Frogger dance - Giovanni Sicuranza
L'auto di AmAlia non si muove lungo la strada. 
Questa auto tozza  e sporca, che entra nei vostri occhi, la strada se la divora e non conosce sazietà. 
Ha incontrato ostacoli flaccidi, corpi di animali, specie varie, appena il tempo di identificarli e non c'è stata altra curiosità per AmAlia e per la sua auto che tutto annulla e nulla assorbe.
Ha il parabrezza ferito, una zampa di ungulato lo trafigge, e frattaglie di bulbi oculari sbirciano dentro, insistenti, impigliate alle rughe del vetro, forse cercano AmAlia, lei che è troppo presa per ricambiare sguardi. 
Non distraete il conducente, sbuffa dentro il ruggire feroce del motore, sono in fottuto ritardo fottuto.
Il ritardo è adesso, AmAlia lo sa, pensa alla fila, la vede espandersi come un tumore che tende ad infinito, ed é con questa immagine a sudarle freddo che estende la caviglia, annulla il piede dentro l'acceleratore, ed ecco, l'auto comprende,  annienta due generazioni di frogger…

D'inverno

Se d'inverno tu venissi a trovarmi così nera vestita,  improvvisa e svelata come dagherrotipia nella cornice della porta, credimi,  assopirei tutto il deserto della notte lungo i fruscii di questa nostra  nemica terra.

Istruzioni per l'uso sotto la terra - booktrailer

Buonasera.  Ho scritto, ho detto, che il romanzo "Sotto la terra qualcosa campa" è a mio avviso particolare.  Alcuni di voi mi hanno scritto, mi hanno detto, di avere abbandonato la lettura dopo qualche arrampica stentata tra le prime pagine.  D'accordo.  E' questo che intendevo con "particolare", altrimenti avrei scelto  "bello",  "coinvolgente",  "non-vi-farà-dormire".  Qui, invece, c'è la trama di un tomo grasso grasso e sporco e pieno di trappole, spesso insensate, di quelle che o rimangono tra le pieghe della memoria oppure vi fanno tornare alla mente elenchi di persone sgradite a cui fare un ignobile regalo.   Non ho scritto "Sotto la terra qualcosa campa" per rilassarvi.  E, avete ragione, non trovate trama lineare da seguire.  Non esiste la tensione, quella sana, di ogni tipo (di ogni tipo di narrazione, intendo), la tensione che accomuna i generi letterari, e gli ibridi loro, e che spinge a correre tra le emozioni p…

Overture to Lavrange

Sotto la terra qualcosa campa