C'è una volta





"Una volta, in un tempo chiamato inverno, la montagna scese a valle. 
Era gonfia di piogge e di tombe e corse a lungo con il gorgogliare profondo dello stomaco di un gigante. Portò con sé nuvole e alberi e animali, si prese persino le antiche nebbie che accoglievano gli ultimi respiri degli anziani e le spinse giù, veloce, feroce, una transumanza sovrana che non volle lasciarsi dietro nulla. 
Quando giunse in pianura, e decise di fermarsi, il paese di Lavrange non esisteva più."

[dal romanzo "Sotto la terra qualcosa campa" di Giovanni Sicuranza]

Commenti

Post più popolari