Scampoli di oscuro stilvuoto


Scampoli di oscuro stilvuoto.

(immagine: "El Exorcista", Regan MacNeil)

Non chiederti se ti piacciono i miei personaggi. Chiediti se tu piaci a loro.”


Giovanni Sicuranza (nato a Menaggio - deceduto qui e altrove, ogni giorno di più)
Medico Legale, attualmente si occupa in prevalenza di Medicina Sociale.

Nel dicembre 2006 è uscita la sua prima raccolta di racconti dal titolo "maschere" (Giraldi Editore, Bologna), scritta con lo pseudonimo di homo interrogans e con le prefazioni di Eraldo Baldini e Valerio Evangelisti. Nello stesso periodo il suo racconto "Previsioni" è stato pubblicato nell'antologia "Tropico d'asfalto ed altri racconti" (Edizioni EDUP).

Nell'estate 2007 è presente con un racconto, "Penombre", nell'antologia "Il delitto si tinge di verde", Orione Editore. Nello stesso anno, un altro suo racconto, "Il museo delle cere", è presente nell'antologia noir "La legge dei figli", con prefazione di Giancarlo De Cataldo, Meridiano Zero Editore.

Ancora nel 2007, il racconto "L'ordine delle cose" compare nell'antologia "Giallo Scacchi", Edizioni Ediscere.

A novembre 2009 è uscito il suo primo romanzo, "Quando piove", Edizioni Montag.

Nel giugno 2010 sono stati pubblicati due suoi racconti, "Riflessi" e "12", rispettivamente per l'antologia "365 racconti erotici per un anno", Delos Books Editore e per l'antologia "I sentieri del cuore", Montag Editore.

Dicembre 2010: "Storie da Città di Solitudine e dal Km 76", dove la morte è poesia, Youcanprint Editore, ha un buon riscontro di critica e pubblico.

Nel 2011, con il racconto "Lasciate che tornino a me", è presente nell'antologia "365 racconti horror per un anno", Delos Books Editore; in estate pubblica la prima raccolta di poesie, "Uomo senza meta", con La Feltrinelli e Ilmiolibro.it (Gruppo Editoriale l'Espresso).

Novembre 2011: il seguito di "Storie da Città di Solitudine e dal Km 76" è "Ritorno a Città di Solitudine"; ancora Youcanprint.it-Borè s.r.l.
Dove la morte è iconografia.

2012: "Polvere di Silenzi", ancora Youcanprint-Boré s.r.l. Editore; la palude del metaromanzo.

2013: “Lungo il vento”, Youcanprint-Borè s.r.l., dalla fine della Seconda Guerra Mondiale all’attualità, un romanzo noir e surreale dove la Storia è un sentiero di ombre e sangue.

2016:
1) “Sotto la terra qualcosa campa”, romanzo gotico irrituale sulle vicende di Lavrange e Nostra Signora della Fossa.
2) “Pneumachia – la disfatta della poesia”, raccolta di deliri condensata in formato tascabile.
3) “Il dipinto”, breve romanzo o lungo racconto, comunque un sospiro; la morte e la memoria di un dipinto surreale.


Pagine on-line dell’autore:

1)     Blog “Neurotopia”:

2)     Pagina Facebook “La mitologia di Giovanni Sicuranza”:

Per contatti e contratti:
homointerrogans@gmail.com

Le mie opere si trovano in molti store on-line, in e-book e cartaceo. 

Per alcune di queste, con relative sinossi, rinvio ad esempio a tre link tratti da IBS, laFeltrinelli, Amazon:




Di seguito il link che rinvia alla mappa delle librerie “fisiche”, dove è possibile ordinare libri pubblicati con Youcanprint: 


L’elenco delle mie pubblicazioni è di prossimo aggiornamento con le ultime opere edite tra luglio ed agosto u.s. Attualmente è possibile trovarle qui: 

1) “Sotto la terra qualcosa campa”, romanzo gotico irrituale:

2) “Il dipinto”, narrativa gotico moderna: 
(profilo autore: 

Segnalo inoltre il link Youtube, che rinvia alla prima parte di una mia intervista per Radio RCS; non è recente (2010), tuttavia si discute in modo pressoché esaustivo e ancora attuale delle tematiche della mia narrativa e sulla scelta (temporanea?) dell’auto-pubblicazione: 


Ma, sussurrato tra noi, forse è meglio questo video: 

Grazie per la paziente attenzione. 
Anche a nome dei miei personaggi. 
Giovanni Sicuranza



Commenti

Post più popolari