Bibliodecadenza


Vi condanno alla ridondante informazione.

Da "Pneumachia": 

"HardWare

Innanzitutto la scansione. 
Non voglio trovarmi con un virus addosso, durante, dopo, chissà quando. Sono fetenti, questi virus, un giorno te li prendi e solo un mese dopo te ne accorgi; peggio delle trojan incontrate ad oggi. 
Lei, però, sembra diversa, la scansione mi informa che posso procedere ad installarmi, allora le clicco “apri”, mi connetto dentro e ci facciamo il download totale, senza intoppi; insomma, anche se a volte il mio browser è troppo veloce, questa volta andiamo alla grande verso la condivisione del bios. 
I nostri sistemi operativi risultano compatibili, è una notizia da sballo. 
Se salvare il nuovo documento con nome, oppure gettarlo nel cestino, lo decideremo poi. 
Lei sussurra di sentirsi già scheda madre, ma chi se ne frega, dico io; e così facciamo, installiamo gli aggiornamenti e ci riavviamo."



Giovanni Sicuranza. Bibliodecadenza

2006: "maschere" (Giraldi Editore, Bologna), pseudonimo homo interrogans, prefazioni di Eraldo Baldini e Valerio Evangelisti. Il racconto "Previsioni" nell’antologia "Tropico d’asfalto ed altri racconti" (Edizioni EDUP). 
2007: "Penombre", nell’antologia "Il delitto si tinge di verde", Orione Editore. "Il museo delle cere", nell’antologia "La legge dei figli", prefazione Giancarlo De Cataldo, Meridiano Zero Editore. 2007, "L’ordine delle cose" nell’antologia "Giallo Scacchi", Edizioni Ediscere. 
2009: primo romanzo, "Quando piove", Edizioni Montag. 
2010: "Riflessi" e "12", rispettivamente per l’antologia "365 racconti erotici per un anno", Delos Books Editore e per l’antologia "I sentieri del cuore", Montag Editore. 
2010: "Storie da Città di Solitudine e dal Km 76", dove la morte è poesia, Youcanprint Editore; e-book e cartaceo. 
2011: "Lasciate che tornino a me" nell’antologia "365 racconti horror per un anno", Delos Books Editore; esce "Uomo senza meta", raccolta in versi.
Novembre 2011: il seguito di "Storie da Città di Solitudine e dal Km 76" è "Ritorno a Città di Solitudine". Dove la morte è iconografia. Youcanprint Editore; e-book e cartaceo. 
2012: "Polvere di Silenzi", metaromanzo di dominanza sulla vita, sulla morte, sui recensori. Youcanprint Editore; e-book e cartaceo. 
2013: "Lungo il vento", finestra buia sulla Storia italiana. Youcanprint Editore; e-book e cartaceo. 
2016: "Sotto la terra qualcosa campa", romanzo gotico irrituale; esumazione di un paese tra un matrimonio di morte e una strega triste, a volte feroce 
(anteprima su ilmiolibro.it, da settembre/ottobre 2016 anche tramite Youcanprint, rivisto e corretto, e-book e cartaceo)
"Pneumachia", raccolta ammutolita senza prosa, senza poesia; ilmiolibro.it.  

Commenti

Post più popolari