Passa ai contenuti principali

Virali


Virali * - Giovanni Sicuranza



Non si muove senza motivo, mai, e, vedete, quando lo fa è perché le manchiamo di rispetto.
Lo dice cauto, solenne come una genesi. 
E poi ci osserviamo, 
io osservo lui, 
lui me, 
lei guarda noi. 
Beh, non sono stato certo io, aggiunge il padre nostro.
Mia sorella si morde le labbra, le sue piccole labbra. 
A questo punto uscirei anche dal suo corpo, ma padre nostro mi schiaccia al seno con il palmo ruvido della mano. 
Continua, ordina. 
Ma la terra, padre, la terra trema.
Non si muove per niente, ve lo avevo detto, no? Insomma, ti stai scopando tua sorella, era da prevedere che madre terra si sarebbe alterata.
Mia sorella morde le piccole labbra con le grandi labbra. 
Mi concentro sul dolore. 
Continua, muoviti, spargi il seme, figlio, ride padre nostro. 
Madre terra non è d'accordo, freme, la grotta sussulta, singhiozza, perde pietre nere come carne putrefatta. E noi, nel mezzo, siamo genoma fragile alla polvere.
Evolviamoci, sussurra mia sorella. 
Guardo il suo viso ringhioso e,
eviriamoci, mi sembra di leggere sulla sua bocca oltre le parole.  
Non riesco, gemo. 
Tesoro, muoviti, ci siamo quasi. 
Non posso. 
Figlio, fallo o ci perdiamo. 
La grotta esiste da quando il mondo si è plasmato per accogliere la vita, al suo interno ha chiuso creature che hanno dimenticato la luce e poi ha estinto ogni passaggio verso l'esterno; ora che il terremoto la lacera, ora che il sole la penetra, le sento tutte, queste creature, urlare nella mia mente.       
Ci sono milioni di anni, di trasformazioni, di adattamenti e rinunce in queste urla, in tutti noi, che mai siamo riusciti a raggiungere la superficie del mondo. 
Quando avrò finito, e nostra madre terra si sarà placata per l'affronto dell'incesto, la grotta sarà sconfitta, spaccata, crollata, e noi, le specie segregate, saremo nuove nel mondo scoperto.
Questo ci ha spiegato il padre nostro, questo abbiamo atteso insieme. 
Guardo mia sorella, osservo il padre nostro, primo esemplare di virus emerso tra le proteine dell'oscurità.
Riproducetevi e poi andate, tutta la sua voce gonfia che mi entra nel corpo, insediatevi nelle acque e nelle foreste, più subdoli e più forti di ogni organismo.
Una fessura di luce si apre sul volto di mia sorella e la svela per quanto è bella, le sue pustole che fremono tra le vene, le ferite in cui brilla la bile.
Sento la temperatura del mio corpo che si eleva all'unisono con la sua e capisco che arriva il nostro tempo, che siamo pronti a svelarci e che, dopo il nostro orgasmo, non avremo esitazione, mai, a penetrare nei corpi di ogni altra creatura del mondo.  


* dal romanzo "Sotto la terra qualcosa campa"

Commenti

Post popolari in questo blog

Donna mia

Donna miaGiovanni Sicuranza

A volte, quando il sole si sbriciola nel buio, io dimentico il suo nome.

Lei era la mia prima donna, l’ho conosciuta non so quanti anni prima di questo imbrunire.

Ecco, ora che ci penso ho lasciato indietro anche il suo viso. 
E l'unica cosa che ricordo è come rideva. 

Rideva come un cucciolo, insomma, non c’era traccia di raziocinio nel suo ridere e questo era lo splendido, tanto da avere la forza di una memoria eterna.

Lei è stata la prima che mi ha fatto pensare alla vecchiaia. 
L'amore è anche questo, no?, quando la guardi e pensi che sarete vecchi insieme e, anche se sei appena un ragazzo, all’improvviso invecchiare diventa una previsione concreta e bella.

La mia donna è morta durante questi sogni, 
è morta che rideva.

Eravamo in un locale ormai chiuso, a pranzo con amici, qualcuno le ha detto una frase idiota e lei ha iniziato a ridere, con tutta la carne di pollo pronta a entrarle nello stomaco e che invece si è fermata in gola e così è rimasta, a s…

Esempio di Relazione medico legale. La Valutazione Multidimensionale dell'Anziano

Tolti i riferimenti nel rispetto della riservatezza (vi piace di più "privacy"?), riporto una mia Relazione scritta in risposta al parere negativo del Consulente Medico d'Ufficio, incaricato da un Giudice del Tribunale del Lavoro di rispondere sulla sussistenza dei requisiti per l'indennità di accompagnamento. Non cominciate a sbadigliare, non è troppo tecnica, forse persino utile per comprendere anche aspetti di interesse sulle autonomia della personza anziana (e non solo).




Dott. Giovanni Sicuranza
Medico Chirurgo
Specialista in Medicina Legale
cell.: 338-…..
e-mail: giovanni_sicuranza@....




Controdeduzioni medico-legali


a Relazione di Consulenza Tecnica d’Ufficio


del Professore Libro de’ Libris


Causa:
Itala NEGATA / INPS


RGL n. …



Premessa.


Nella Relazione Medico Legale di Consulenza Tecnica d’Ufficio, redatta il 15.08.2009 in merito alla causa in epigrafe, il professore Libro de’ Libris, incaricato come CTU dal Giudice del Tribunale Ordinario di …, Sezione Lavoro e Previdenza…

Esempi di statue dei Cimiteri Monumentali. Il laicismo, il verismo. L'erotismo.

Dai Cimiteri Monumentali di Bologna, Milano, Genova; Parigi, Londra, Lwow (Ucraina); Viriginia (USA).



Come spiegato negli articoli (a cui si rinvia), il cimitero moderno, che vive la sua fase di crescita e apoteosi tra l'inizio del XIX secolo e la metà del XX secolo, dal punto di vista dell'arte è caratterizzato da statue impregnate di laicismo, verismo, erotismo (vd. ad esempio il monumento dedicato a Victor Noir - Père-Lachaise, Parigi - , con la zona del pene in bronzo lucido, nell'evidente erezione che le donne non disdegnano di accarezzare, quale simbolo di fertilità).


E' la celebrazione della nuova borghesia, nell'individualismo e nella ricerca dei particolari, oltre il messaggio religioso.