Il ricordo


"Il ricordo", G. Sicuranza


E dunque? 
Dopo che avrai sofferto per me, rimarrà che smetterai di soffrire per me. 
A prendere il posto del pianto verrà un ricordo, da subito si farà fragile, e canuto, sulla morte e su altra morte di ogni singolo tuo neurone. 
Dunque, dopo che avrai sofferto per me, la tua memoria sarà solo più vecchia, fors'anche ferita, e affannosa di nuova vita.

[immagine: Sirena invertita di René Magritte]

Commenti

Post più popolari