Valentinanza San #I


Valentinanza San I 
- Che ore sono?
- Uh?
- Dai, ti ho chiesto solo.
- Porca puttana, non vedi che sto leggendo?
- Sempre tu al centro dell'attenzione, vero? Sto ancora lavorando, io, cazzo ti costa guardare l'orologio, anzi, guarda, mettiti anche al centro del quadrante, con le lancette nel culo. 
- Fottiti, manca un minuto a mezzanotte e, sai la novità?, continui a rimanere psicotica. 
- Ah. 
- Ancora poco.
- Già.
- Già. 
- Uff, e adesso? 
- Adesso, ecco, sì, ora è iniziato il giorno dopo.
- Cioè, che noia che sei, fatti capire, lineare, da A verso B, hai presente? 
- E' mezzanotte, così il concetto dovrebbe essere semplice anche per i tuoi neuroni. 
- Figurati, a frequentare un idiota come te. Comunque, se è mezzanotte, buon San Valentino, caro. 
- Sì, tesoro, buon San Valentino, ah, e abbassa la luce, mi stai frantumando il piacere della lettura. 
- Ma ficcatelo dove dico io, il libro. 

Commenti

Post più popolari