La neve mi ha rubato l'auto (riedit)


La neve mi ha rubato l'auto - Giovanni Sicuranza

- La neve mi ha rubato l'auto. 
- Modello? 
- Mercedes Benz W 212, accidenti. 
- Prego? 
- Accidenti, ho detto. 
- No, intendevo, mi scusi, il modello dell'auto, non ho capito. 
- Mercedes Benz. 
- Sì, sì, è il resto. 
- Doppia vu duecentododici. Ma non credo che sappia di cosa sto parlando. Cavolo, appena pagato, 60.000 euro già innevati. 
- Ecco, appunto, se mi vuole spiegare. 
- Senta, so chi è stato, perché non arresta subito la ladra, invece di scrivere? 
- E' il verbale di denuncia, va fatto, come ho spiegato. 
- Sì, ma. 
- Ecco, mi ripeta il modello. 
- E' un carro funebre. Diesel. Linea innovativa. 
- Cosa? 
- Spazioso, silente. Privo di vibrazioni. Sembra un'astronave e guardi che mica esagero. Per i cadaveri è il meglio. 
- Per i cadaveri? 
- Sì, senta Maresciallo Solare. 
- Assolato, prego. E non si agiti. 
- Ma la neve potrebbe sciogliersi, fuggire! 
- Stia tranquillo, le previsioni mi dicono che abbiamo altri due giorni per procedere all'arresto. 
- Quella bastarda, tutto il furgone si è presa. 
- Un carro funebre. 
- Beh? Un'auto come un'altra, no? 
- Se lo dice lei. 
- Anzi, meglio, aggiungo. Molto più spaziosa. Vogliamo andare, adesso? D'accordo il freddo, Maresciallo, ma il cadavere è rimasto dentro. Bloccato. 
- Non ho capito. 
- Ma perché mi fa ripetere tutto? La neve mi ha rubato il carro funebre. E dentro c'è un cadavere. Non è furto con rapimento? 
- Di chi? 
- Del cadavere, Maresciallo! Del ca-da-ve-re. 
- Senta, signor Livore, mi faccia capire. Lei sta facendo una denuncia di furto nei confronti della neve. E ora mi dice che c'è un cadavere nel suo, nel suo, nel suo. 
- Nel mio carro funebre Mercedes Benz doppia vu duecentododici, sì! 
- Cosa ci fa un cadavere nel Mercedes eccetera? 
- Oh, questa poi! Maresciallo Assolato, è un carro funebre, capito? Nella sua auto chi c'è? Sua moglie? I suoi figli? Mi sembra ovvio che nella mia salgano cadaveri! 
- Salgano. Cadaveri? 
- Beh, a volte devo aiutarli, dipende dallo stato in cui si trovano, ma questo è salito, sì. Ed è ancora lì. 
- I cadaveri non salgono sulle auto. 
- Se sono furgoni come il mio, sì, sicuro. 
- Signor Livore, questa conversazione sta assumendo una piega surreale. 
- Uff, Assolato, credevo fosse chiaro. Siamo nel surreale. 
- Adesso basta, mi prende in giro? E mi chiami Maresciallo! 
- Certo, Maresciallo. Il mio furgone ha una linea innovativa, come le spiegavo. La neve lo ha rubato, come le spiegavo. Con il cadavere, le spiegavo. 
- Signor Livore, forse dovrei chiamarle un medico. 
- Non mi faccia perdere tempo, prego. Sono dannatamente in ritardo. Raccolgo cadaveri smarriti, che non sanno dove andare. Con il furgone li porto dove fa caldo, molto caldo. Per questo hanno mandato la neve a rubarmelo. La concorrenza cerca di appiedarmi. Allora, Maresciallo, vuole procedere, ora?

Commenti

Post più popolari