Oltre


Oltre - Giovanni Sicuranza


E fallo. 
Oltre confini della mia pelle, come 
dente che penetra carestia. 
Entrami piano, non lasciarmi il 
tuo nome, solo lugubre amnesia.

Commenti

Post più popolari