Il prezzo del disgusto


E' un mondo di scommesse, quello del mio prossimo romanzo. Scommesse che mettono in discussione il senso sociale, il disgusto che ci accomuna, sfide ideate per distruggere le convinzioni degli individui, forse gli individui stessi.
State attenti, perché la più leggera è rivolta a voi. 
Berreste in un bicchiere colmo di acqua fresca, sapendo che dentro c'è una blatta morta e sterilizzata? 
Fino a che punto dovrei spingermi nell'offerta per convincervi?
Forza, si può scegliere; allontanarsi dal bicchiere, persino uscire nauseati dalla pagina. 
Oppure potete stabilire il prezzo della vostra repulsione. 

Commenti

Giovanni Sicuranza ha detto…
Al prossimo tap tap sul pavimento, brivido in corsa nel buio della tua cucina, al prossimo fruscio che spezza le lenzuola del tuo letto, pensa. Guarda questa immagine, rimani pure in silenzio. E pensa.

Post più popolari