Dono d'amore (biglietto di San Valentino)


Dono d'amore
(biglietto di San Valentino)
Giovanni Sicuranza


Sono il tuo dono d'amore, così ti sei offerta a me.
Violini, congratulazioni, lacrime e campane. 
Sull'altare hai garantito "per sempre", io ho creduto, 
ceduto, non ti ho aperta davanti ai testimoni. 


Ora le tue mani nelle mie sono rughe silenziose, 
il tuo bacino è dispnoico al mio desiderio, 
le tue parole scadute nel viaggio conformista. 
E questo è il tuo dono, un cadavere senza requiem.

Commenti

Post più popolari