Schizzo



Schizzo
Giovanni Sicuranza

Schizzo che fa su e giù, su e giù, su e già. Già la terza volta, Schizzo che si masturba nella mano gonfia, come incinta, fra olocausti di sperma. 
Schizzo è amico di Linda e lei lo sa. 
Linda Verga che va su e giù, su e giù, Schizzo che ne segue il ritmo con la mano. 

La mano che pulsa, la mano che si gonfia.
La mano, la mano sueggiù. 
Linda Verga orgasmizza fino ai mitocondri, piacere supremo del Big Bang. 
Quando si alza, Big Bang accende una sigaretta e la consuma, , mentre lo sguardo penetra tra le curve del fumo, oltre la stanza. 
La porta semiaperta cigola, la mano di Schizzo è dall'altra parte e su e giù, su e giù. 
Linda supina nel caos del letto, nel brodo primordiale del piacere. Ascolta ansimi vari di Big Bang, li ascolta dentro gli occhi chiusi, rilassati, e poco importa se il gorgoglio finale è del tipo che la segue da anni, non importa se quello spione c'è quando lei si perde in un uomo. 
Schizzo è la moviola di su e giù, sueggiù, scarabocchio della sua fantasia sessuale. 

Commenti

Post più popolari